Una celebrazione di Michael Simmons 'Obiezione di coscienza per guerra

4 set 2014

Celebrando il 45 ° anniversario di Rifiuto Michael Simmons 'a combattere in America guerra contro il Vietnam

Oggi, 4 settembre 2014, ho celebrare il 45 ° anniversario di Michael Simmons (papà) il rifiuto di partecipare l'assassinio di donne vietnamite, bambini e uomini. Ciò ha determinato nel servirlo 2 anni e mezzo (30 mesi) in carcere, quando, secondo lui, la media (bianco) progetto caso servita solo 1 anno e mezzo. Avevo appena cinque mesi quando ha cominciato a servire il suo mandato il 4 settembre del 1969.

Casualmente (o karma), mia madre (Gwendolyn Zoharah Simmons), la sua ex moglie e la vita lunga compagno, era un membro della prima delegazione americana ONG (organizzazione non governativa), promosso dal American Friends Service Committee [1], di andare in Vietnam, subito dopo la fine della guerra nel 1979 e rischiare la vita di intrufolarsi in Cambogia, durante il regime di Pol Pot barbaro per documentare le testimonianze di uomini, donne e bambini, e condividerli con il mondo occidentale.

Immagine

Buon Anniversario Papà di Walking the Talk HARDCORE principio della pace e giustizia per tutti !!!

Foto di Guendalina Zoharah Simmons, Michael Simmons e Aishah Shahidah Simmons è stata presa a Allenwood prigione federale (prima di Michael di essere trasferito a Lewisburg Federal Prison)

Potete leggere l'intervista con Michael per la sua obiezione di coscienza: "Un Uomo Nero combatte il progetto", obiettore Magazine, pubblicato dal Comitato Centrale per obiettori di coscienza, 2003 tramite questo link: http://www.crmvet.org/comm/ draft.htm

Estratto: "La mia storia è, uno, che a causa del movimento dei diritti civili, e causa delle influenze di persone come Malcolm X, insieme ad alcune cose che stavano accadendo a Philadelphia nel 1960, avevo fatto la mia mente in alto la scuola che non ho voglia di andare in campo militare, anche se non ci fosse stata una guerra, e chiaramente non aveva intenzione di combattere nessuno. Ma il mio intento era quello di cercare di evitare il militare e carcere, perché non volevo andare in prigione neanche.

Quando sono uscito dal liceo, ho fatto registrare per il progetto, perché non sapevo niente di meglio, e poi ho iniziato l'università. Durante i miei giorni in collegio non c'era nessun problema, ma sono andato al college per due anni e poi ho abbandonato e andò verso il sud e si unì al movimento dei diritti civili. È stato allora che ho iniziato a essere vessate da parte del governo in termini di informazione [per la commissione di leva] per prendere il mio fisico, e le altre cose che avrei dovuto fare.

E 'stato a quel punto che ho iniziato a giocare con la commissione di leva. Per esempio, ho usato per scrivere queste lunghissime lettere su Black History, e proprio nel bel mezzo di una di queste 12 lettere di pagina, vorrei menzionare un cambio di indirizzo. Purtroppo, la persona che stava trattando il mio caso era piuttosto astuta, in modo che non ha funzionato. La commissione di leva sarebbe pianificare me (a Report), e perché ero nel movimento dei diritti civili, ho potuto disporre di essere in prigione, o in un'altra città nel momento in cui mi hanno in programma di riferire.

Questo andò avanti per un lungo periodo di tempo, fino alla fine, mi hanno mandato una lettera che, in fondo mi ha spaventato ad andare dentro e prendere il fisico, gli altri test, e mi è stato classificato come 1-A. A quel punto, la maggior parte delle persone intorno a me nel movimento per i diritti civili erano intorno a progetti di età, quindi eravamo tutti rivolti verso il progetto. Ho iniziato organizzando manifestazioni in commissione di leva ad Atlanta, e le persone alla commissione di leva abituai a vedermi lì dimostrando.

Il giorno del mio insediamento non mi permetterebbero nell'edificio, ed a causa di un alterco tra noi e la polizia, io e altre 11 persone liquidata andare in prigione il giorno del mio insediamento. Abbiamo trascorso due mesi in carcere per disturbo della quiete pubblica, condotta disordinata, ecc Due degli uomini che sono stati accusati con me sono stati anche accusati di insurrezione, che al momento, portato una condanna a morte, che mostra come questo era scandaloso.

Mentre la spesa di due mesi in prigione, i miei compagni SNCC, le donne, hanno iniziato a protestare di fronte alla commissione di leva ogni giorno in nero, e che è diventato una questione internazionale perché si parlava del fatto che gli afro-americani sono stati opporsi alla guerra, e questo è diventato un grosso problema.

Sono uscito di prigione dopo due mesi, ma circa 6-7 mesi dopo, ho è stato incriminato per aver rifiutato di riferire per l'induzione, anche se avevo riferito, e non potevo entrare nell'edificio. Mi hanno cercato per aver rifiutato di presentarsi per induzione, hanno sostenuto che avevamo danneggiato una porta, quindi ci hanno accusati di danneggiamento di proprietà federale, poi hanno sostenuto che noi fisicamente cercato di mantenere un altro ragazzo di andare in centro a induzione così hanno fatto pagare un po 'di noi con ostacolare il progetto.

Mi è stato condannato per aver rifiutato di induzione, una coppia di fratelli sono stati anche condannati per ostacolare il progetto, e siamo stati tutti condannati per danneggiamento di proprietà federale. Un paio di fratelli ha lasciato il paese invece di fare il tempo. Sono riuscito a stare fuori (di carcere) per circa due anni in appello, e poi finalmente, ho perso tutti i miei appelli, e finii per fare 2 1/2 anni. Potrei aggiungere, che in quei giorni, il progetto caso media ha fatto solo 1 1/2 anni. Non c'è dubbio, perché ero afro-americano, la mia frase era più rigido ...

Durante i miei giorni in collegio non c'era nessun problema, ma sono andato al college per due anni e poi ho abbandonato e andò verso il sud e si unì al movimento dei diritti civili. È stato allora che ho cominciato a essere vessate da parte del governo in termini di riferire [alla commissione di leva] per prendere il mio fisico, e le altre cose che avrei dovuto fare ... "


Petuuche Gilbert ci ricorda che l'America era fondata sulla superiorità razziale ~ CERD Recensione

1 Settembre 2014

"L'America è fondata sulla superiorità razziale. L'intera nozione di scoprire una terra che è stata abitata da milioni di persone informa il quadro da cui il governo degli Stati Uniti opera in tutto il mondo ".

~ Petuuche Gilbert, diritti dei popoli indigeni al Meeting con il Vice Alto Commissario, i diritti umani delle Nazioni Unite a Ginevra, Svizzera

#CERD #UNbound & # 8220; l'America è fondata sulla superiorità razziale. L'intera nozione di scoprire una terra che è stata abitata da milioni di persone informa il quadro da cui il governo degli Stati Uniti opera in tutto il mondo & # 8221.; ~ Petuuche Gilbert, diritti dei popoli indigeni al Meeting con il Vice Alto Commissario, Emirati diritti umani delle Nazioni a Ginevra, Svizzera.

Photo credit: Aishah Shahidah Simmons

Aishah Shahidah Simmons ha parlato contro la violenza sulle donne di colore e LGBTQ persone a CERD Recensione

1 Settembre 2014

Aishah Shahidah Simmons ha parlato Impatto vizioso di Stato sanzionato e violenza personale contro donne di colore e LGBTQ persone durante CERD delle Nazioni Unite

Nel pomeriggio del 12 agosto, 2104, Aishah Shahidah Simmons, a nome di Blueprint delle donne di colore, ha reso una dichiarazione circa l'impatto delle intersezioni di razza, genere e sessualità sulle donne nere e sopravvissuti LGBTQ vittime di stato sanzionato e personale / intima violenza ai membri del governo Delegazione Senior US al CERD Review delle Nazioni Unite a Ginevra.

#CERD #UNbound #BlackWomenSeakAgainstViolence Segue è il testo del mio intervento che ho consegnato alla società civile consultazione con il governo degli Stati Uniti per la Delegazione #CERD Review Nazioni Unite a Ginevra: Saluti! Il mio nome è Aishah Shahidah Simmons e io sono un commissario di BlackWomen & # 8217; s Blueprint Stati Uniti Commissione verità e riconciliazione sulle donne di colore e violenza sessuale. I nostri problemi riguardano le violazioni della CERD articolo 5b per quanto riguarda il raggiungimento di "sicurezza della persona e della protezione da parte dello Stato contro la violenza o lesioni personali & # 8221.; Come una lesbica femminista nera che è un incesto e lo stupro superstite, mi viene in mente che la lotta per parlare e indirizzo dello Stato e violenza personale contro le donne nere e LGBTQ persone in un quadro giustizia razziale locale, nazionale e internazionale, senza fine e implacabile. Ogni individuo, organizzazione, istituzione, trattato e / o di legge che ci chiedono di scegliere la nostra oppressione non è interessato alla nostra piena liberazione. La fine del razzismo, mentre estremamente importante non significa che le donne nere e LGBTQ persone saranno al sicuro dalla violenza. Noi di Blueprint delle donne di colore di porre domande specifiche che riteniamo gli Stati Uniti devono affrontare: 1. Che cosa fare per migliorare casi drasticamente sotto-segnalati di stupro in comunità degli Stati Uniti di colore? 2. Quali saranno gli Stati Uniti fare per ridurre l'incidenza di violenza domestica e di altri casi di violenza domestica letale nelle comunità afro-americane / nero e / o comunità LGBTQ? 3. In che modo gli Stati Uniti affrontare la crescente criminalizzazione delle donne nere / afro-americane e le persone LGBTQ? Queste domande sottolineare il motivo per cui gli Stati Uniti deve avere un approccio intersezionale, la cui fondazione comprende incorporando identità razziale, identità di genere, la sessualità, la classe, lo stato di cittadinanza, di religione, e / o la capacità fisica, per affrontare la discriminazione razziale. Questo approccio consentirebbe a tutti noi di essere più efficace con indirizzamento di tutte le esigenze di coloro che sono i più emarginati. Grazie.

Segue il testo della dichiarazione:

Saluti! Il mio nome è Aishah Shahidah Simmons e io sono un commissario di Blueprint di BlackWomen statunitense Commissione verità e riconciliazione sulle donne nere e violenza sessuale. I nostri problemi riguardano le violazioni della CERD articolo 5b per quanto riguarda il raggiungimento di "sicurezza della persona e della protezione da parte dello Stato contro la violenza o corporali danno". Come una lesbica femminista nera che è un incesto e lo stupro superstite, mi viene in mente che la lotta per parlare e lo stato indirizzo e violenza personale contro le donne nere e LGBTQ persone in un quadro giustizia razziale locale, nazionale ed internazionale non è mai fine e implacabile. Ogni individuo, organizzazione, istituzione, trattato e / o di legge che ci chiedono di scegliere la nostra oppressione non è interessato alla nostra piena liberazione. La fine del razzismo, mentre estremamente importante non significa che le donne nere e LGBTQ persone saranno al sicuro dalla violenza.

Noi di Blueprint delle donne di colore di porre domande specifiche che riteniamo gli Stati Uniti devono affrontare:

1. Che cosa sarà fatto per migliorare le drasticamente sotto-segnalati casi di stupro in comunità degli Stati Uniti di colore?

2. Quali saranno gli Stati Uniti fare per ridurre l'incidenza di violenza domestica e di altri casi di violenza domestica letale nelle comunità afro-americane / nero e / o comunità LGBTQ?

3. In che modo gli Stati Uniti affrontare la crescente criminalizzazione delle donne nere / afro-americane e le persone LGBTQ?

Queste domande sottolineare il motivo per cui gli Stati Uniti deve avere un approccio intersezionale, la cui fondazione comprende incorporando identità razziale, identità di genere, la sessualità, la classe, lo stato di cittadinanza, di religione, e / o la capacità fisica, per affrontare la discriminazione razziale. Questo approccio consentirebbe a tutti noi di essere più efficace con indirizzamento di tutte le esigenze di coloro che sono i più emarginati. Grazie.

Photo credit: Nikki Patin

Nikki Patin e Frances Nielah Bradley Parla e Paint Verità delle donne di colore di POWER durante CERD delle Nazioni Unite

1 Settembre 2014

Nikki Patin e Frances Nielah Bradley Parla e Paint Verità delle donne di colore di POWER durante CERD delle Nazioni Unite

Operatori culturali Extraordinaire Nikki Patin e Frances Nielah Bradley rappresentato per conto proprio, Blueprint delle donne di colore e di tutte le donne e le ragazze nere che hanno sperimentato l'atrocità di stupro o altre forme di violenza sessuale nel corso della nostra vita alle udienze del mattino dalla società civile presso le Nazioni Unite a Ginevra durante il CERD USA Recensione su 12 Agosto 2014.

. @nielahstudios nikkipatin - Posizionamento di stupro e altre forme di violenza sessuale perpetrata nei confronti delle donne e delle ragazze nere davanti e al centro sulla scena internazionale durante le audizioni del mattino dalla società civile presso le Nazioni Unite a Ginevra. #BlackWomenSpeakAgainstViolence #CERD #UNbound

Dichiarazione di Nikki avvincente e potente diretta / impatto e pittura Frances ', in cui si parla più di 1.000 parole affinate in sulla realtà che fa riflettere che lo stupro di donne nere e delle ragazze non è visto come un, questione di genere, la sessualità e la giustizia razziale.

"In giovane età, sapevo che il mio corpo, sia in bianco e femminile, non è stato valutato dal paese in cui sono nato. L'impatto della violenza sessuale sulle donne nere è nelle mie ricordi dolorosi di sperimentare stupro due volte prima di 25 anni è nelle esperienze dei miei femminili neri amici, colleghi e studenti che hanno lottato con l'essere molestato, abusati, molestati su la strada, drogato e violentato da due sconosciuti e la famiglia, gli amici, le date per la prima volta e mentori per tutta la vita, come l'artista in piedi accanto a me, Frances Nielah Bradley. L'impatto può essere sentito in un gran numero di donne di colore negli Stati Uniti che sono state violentate, da qualche parte tra il 40-60%, con solo uno su dieci di reporting e, quando lo fanno riportano, sperimentando i tassi di condanna più bassi di tutti i gruppi etnici. L'impatto può essere sentito nella vita dei giovani, donne di colore che abbandonano università, a causa di PTSD, perché docenti e il personale non sono istruiti su come sostenerli nella presentazione di un rapporto. Questo è dove l'impatto, in violazione dell'articolo 5 (b) del CERD per quanto riguarda il raggiungimento della "sicurezza della persona e della protezione da parte dello Stato contro la violenza o lesioni personali, è più sentita: all'interno di dipartimenti di polizia, ospedali, scuole, edifici giudiziari e anche movimenti per la giustizia razziale in cui le donne nere sono raccontate che la giustizia non è per loro, che nessuno li proteggerà, che i loro diritti civili, come gli americani e dei loro diritti umani come persone non significano nulla. Chiedo al comitato per chiedere al governo degli Stati Uniti per assicurare che femminili neri vittime di violenza sessuale sono indicati i servizi di supporto che sono culturalmente competenti, che tutti i kit di stupro sono testati in modo tempestivo e responsabile e per la discriminazione nei confronti delle vittime nere all'interno dei tribunali per essere eliminati sia a livello locale e statale. Le donne di colore negli Stati Uniti meritano giustizia SUBITO. "~ Nikki Patin

nikkipatinnielah /nielahstudios #CERD #BlackWomenSPEAKagainstViolence #UNbound

Nikki Patin, Frances Nielah Bradley, e guaritore Sherley Accime a favore delle donne nere e sopravvissuti ragazza negli Stati Uniti.

Photo credit: Aishah Shahidah Simmons

Ron Davis e Sybrina Fulton Consegnato potenti dichiarazioni di impatto diretto a Nazioni Unite

1 Settembre 2014

Ron Davis e Sybrina Fulton Consegnato potenti dichiarazioni di impatto diretto presso Nazioni Unite durante CERD US Recensione

Mentre il popolo di Ferguson, Missouri era rivolta e, contemporaneamente, si terrà sotto assedio a seguito dell'omicidio vizioso di Mike Brown; Mr. Ron Davis (padre di Jordan Davis) e la signora Sybrina Fulton (madre di Trayvon Martin) con suo figlio maggiore Jahvaris Fulton consegnati potenti dichiarazioni dirette di impatto / testimonianze durante le audizioni del mattino dalla società civile al CERD Uniti Review Nazioni Unite di agosto 12, 2014.

#CERD #USHRN Signor Ron Davis e la signora Sybrina Fulton fornire potenti dichiarazioni di impatto diretto / testimonianze sugli omicidi razzisti / a sfondo razziale dei loro figli #JordanDavid e #TrayvonMartin durante le udienze del mattino dalla società civile presso le Nazioni Unite a Ginevra

Photo credit: Aishah Shahidah Simmons

Blueprint delle donne di colore alle Nazioni Unite durante il CERD US Recensione

1 Settembre 2014

Delegazione di Blueprint delle donne di colore al CERD USReview Nazioni Unite a Ginevra, Svizzera

13 Agosto 2014

#CERD @ FarahTanis1AfroLezBlackWomensBP #BlackWomenSpeakAgainstViolence #UNbound #BlackWomensBlueprint #Geneva #UnitedNations

Quattro (Sherley Accime, Christina Jaus, Aishah Shahidah Simmons e co-fondatore e direttore esecutivo Farah Tanis) dei sei membri (Frances Nielah Bradely e Nikki Patin) dei Blueprint delle donne di colore 'delegazione s alle Nazioni Unite' US CERD (Comitato per l'eliminazione della discriminazione razziale Review) a Ginevra, Svizzera. Presenza herstoric di BWB a CERD è un testamento di Farah Tanis 'radicale, compassionevole nero femminista visione, impegno, tenacia, e non finisce mai di generosità.

Dal 30 Giugno 2014 ha presentato rapporto ombra (http://bit.ly/1oQBHgt):​​

"Questa è la prima relazione presentata dal Blueprint ombra delle donne di colore al Comitato per l'eliminazione della discriminazione razziale (CERD). L'organizzazione è particolarmente preoccupato per l'attuazione degli Stati Uniti di articoli CERD da 1 a 6, che condannano "la discriminazione razziale e l'esclusione" e richiede membri di ... "cercare di evitarlo in politica o pratica da governi, organizzazioni e singoli individui." L'organizzazione è inoltre preoccupata con il raggiungimento di "sicurezza della persona e della protezione da parte dello Stato contro la violenza o lesioni personali ... da qualsiasi gruppo individuo o istituzione" descritto nell'articolo 5 (b), della convenzione. La discriminazione razziale e di genere, la violenza continuano ad essere problemi significativi negli Stati Uniti come donne di colore, compresi quelli che sono sessualmente emarginati come le lesbiche, bisessuali o donne transgender, sono influenzati in modo che richiedono un esame più approfondito e giustificano l'esposizione al controllo pubblico e delle politiche makers. In questa breve relazione, ci concentreremo la nostra attenzione su una legge specifica e un'iniziativa federale negli Stati Uniti che in modo inadeguato o non affrontare la discriminazione razziale e di genere, la violenza contro le donne di colore ... "

#CERD #BlackWomenSpeakAgainstViolence #UNbound #BlackWomensBlueprint
#Geneva #UnitedNations

Photo credit: Frances Nielah Bradley

Riflessioni sulla giornata di viaggio con Blueprint delle donne di colore a Ginevra

1 Settembre 2014

Riflessioni Aishah Shahidah Simmons 'di essere un membro della delegazione di Blueprint delle donne di colore alle Nazioni Unite

Questa riflessione è stato originariamente pubblicato su 8 agosto 2014 sul blog AfroLez®femcentric prospettive Tumblr.

Ho lasciato il paese per la prima volta nel 1989 su un programma di studio all'estero durante il mio secondo anno al college. Quel viaggio e la mia herstory precedente come un superstite incesto segnato la traiettoria della mia vita. Nel 1989, sono stata violentata una notte e aveva sesso consensuale con un altro uomo la notte seguente. Sono tornato a casa sicuro incinta di chi fosse il padre e sei settimane più tardi ha avuto un aborto sicuro e legale pochi giorni dopo il mio ventesimo compleanno. Tre mesi più tardi, riconoscendo che ero depresso funzionalmente, Michael Simmons (Dad) mi ha portato a Vitoria Gasteiz, Spagna di partecipare ad un convegno internazionale di disarmo nucleare. Dopo la conferenza, ho backpacked in tutta la Spagna solo per cinque settimane. Durante il mio viaggio ho incontrato con i membri del Movimento separatista basco, Lega delle donne del Partito Comunista di Barcellona e Madrid. E 'stato a Granada, in Spagna presso l'Alhambra che ho scritto nel mio diario che piuttosto che andare in debito per un diploma, vorrei andare in debito per un film ... Non sapevo

Cinque anni più tardi, nel 1994, ero il più giovane membro della delegazione Amici di Service Committee americano per osservare le prime elezioni inviare la fine dell'apartheid "legale". C'era una simmetria cosmica sul mio viaggio, perché era quasi esattamente 30 anni dopo il dottor Gwendolyn Zoharah Simmons (mamma) è andato a Laurel, Mississippi nel 1964 (con 1966) per la lotta contro / sfidare US Sanzionata apartheid lavorando con Mississippians locali e i suoi compagni SNCC di registro privati ​​dei diritti civili afro-americani a votare. Ho viaggiato attraverso e siamo stati in Sud Africa per cinque settimane. E 'stato lì che ho ricevuto un poster da attivisti Nero sudafricano femministe che dicono che "le impostazioni sociali più violenti in Sud Africa era in casa, i maltrattamenti crimine". Prima di quel momento, non ho mai mai pensato di violenza perpetrata contro le donne in In bianco e Comunità africane a colori del sud. Non abbiamo mai mai parlato di violenza di genere contro le donne nere e colorate, nel lavoro attivista anti-apartheid che ho partecipato sia come una scuola superiore e studente di college. L'unica violenza che abbiamo parlato era stato sanzionato violenza razziale. Dalla mia molestia e lo stupro di Desiree Washington, ci sono stati molti semi che sono stati piantati, ma era in Sud Africa, dove il seme che alla fine (12 anni dopo) è diventato il mio film di NO! Il documentario Lo stupro è stato fecondato. Mai più, dovrei pensare solo a violenza in un racilaized, in assenza di lente di genere e della sessualità. MAI!

Dal 1994, sono stato più fortunato di viaggiare molto in numerosi paesi in tutta Europa, e il viaggio in Kenya, Malesia e India. Quasi tutti questi viaggi erano direttamente legati al mio lavoro per affrontare la violenza perpetrata contro le donne e le persone LGBTQ.

Venticinque anni dopo il mio primo viaggio internazionale che ha cambiato per sempre la mia vita, le cose sembrano chiudere il cerchio. Sono umiliato e grato che sono stato invitato a intraprendere un viaggio a Ginevra, in Svizzera per conto di Blueprint delle donne di colore con le mie sorelle / compagni Farah Tanis, Christina Jaus, Ibo zie La Lune, Nikki Patin Frances Nielah Bradley a testimoniare al Nazioni Unite sulla violenza troppo spesso stato sanzionato senza indirizzo e intimo perpetuata contro le donne e le persone LGBTQ in comunità nere negli Stati Uniti. Questo è un lavoro molto personale ed è un lavoro molto politico.

Il nostro individuale e lavoro collettivo (insieme con il lavoro di tante sorelle conosciuti e sconosciuti) è spesso sottofinanziati e sotto pagati, se pagata affatto. Eppure, si tratta di un privilegio assoluto. Credo che quelli di noi che sono in grado hanno la responsabilità e l'obbligo di fare questo lavoro, che è parte di un continuum di varie forme di resistenza praticata dalla schiavitù degli africani nelle Americhe e Caraibi attraverso giorni - libero Marissa Now!! !!!

I AM ... SIAMO metaforicamente in piedi nel sangue e sulle spalle delle persone rette e queer che hanno dato volontariamente e involontariamente la loro vita per motivi razziali, di genere e / o Nero queer liberazione.

Citando co-fondatore e direttore esecutivo di Blueprint delle donne di colore, Sorella Farah Tanis, "E 'raccontando le nostre storie di vita e scrivendo nuove narrazioni verso la giustizia che pratichiamo la liberazione, guarire noi stessi e cambiare il paradigma, sollevando il piede di oppressione corrente fuori dei nostri colli in modo che possiamo essere liberi. "

Invoco la mia amata sorella-compagno-RADICALE-Pan African-femminista-anti stupro Attivista-Scholar Dr. Aaronette M. White il cui secondo anniversario ancestrale si sta avvicinando rapidamente. Ha usato il suo attivismo e borse di studio in modo coerente e senza sosta per affrontare tutte le forme di violenza di genere in varie parti del mondo - Stati Uniti, Africa, Caraibi, Asia ed Europa. Se Aaronette fosse qui nella forma fisica, so che sarebbe sicuramente sostenere i nostri sforzi (http://hosted-p0.vresp.com/764463/92351ffc87/ARCHIVE) se non anche capire un modo per salire sull'aereo e Unisciti a noi. Lei è con noi in spirito.

Blueprint delle donne di colore rendere testimonianza e testimoniare i diritti umani a casa

1 Settembre 2014

Le donne di colore testimoniare e testimoniare UN NUOVO CAPITOLO DIRITTI UMANI NEL PAESE

Questo articolo è stato originariamente pubblicato sul sito di Blueprint delle donne di colore il 17 luglio, 2014

Farah and Aishah 2
Quando costruiamo le nozioni universali di donne o nozioni maschili di Blackness? Quando si pretende solo alcune forme di violenza come al centro delle nostre lotte, noi rivendichiamo o ricordare storie particolari. Centrale a costruire lotte politiche più radicali è il recupero e la ricostruzione di piena, le storie più complesse. "- Dr. Elsa Barkley Marrone, Nero storico femminista e attivista

Quando gli Stati Uniti ha ratificato la Convenzione sull'eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale (CERD) nel 1994, ha accettato di presentare relazioni statali periodiche al Comitato per l'eliminazione della discriminazione razziale, l'organismo delle Nazioni Unite incaricato di conformità stato di monitoraggio con la Convenzione . Tuttavia, solo dopo le critiche e le richieste da parte della società civile, tra cui le femministe di colore, la giustizia di genere e difensori dei diritti umani, che questi rapporti si muovono al di là di maschi centrato paradigmi, abbiamo gli Stati Uniti nelle relazioni che forme di genere di discriminazione razziale vissuti dalle donne di colore e comunità LGBTQ. ? Per molti di noi, le nostre esperienze particolari come le donne Nero / afro-americani sono testimonianza i modi in cui le forme di genere di discriminazione razziale hanno conseguenze devastanti sul pieno godimento di uguaglianza e diritti umani fondamentali sia in sfera privata e pubblica.

L'8 e 9 luglio 2014, pochi giorni dopo il 50 ° anniversario del passaggio del Civil Rights Act, Black Women? S Blueprint direttore esecutivo, Farah Tanis e Creatore di NO! Il Documentario Rape, Aishah Shahidah Simmons sia presentato per conto di Blueprint delle donne di colore alle consultazioni della società civile presso il Dipartimento di Stato USA sul CERD, la Convenzione Human Rigths sull'eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale, nonché l'UPR, l'esame periodico universale Recensione. Entrambi gli attivisti hanno testimoniato sulla discriminazione razziale e l'impatto devastante sulle donne e le persone LGBTQ di colore. Farah Tanis presentata personalmente sulla discriminazione razziale e l'intersezione di genere e la violenza e Aishah Shahidah Simmons presentato il partner intimo e stato sanzionato violenza contro le persone LGBTQ di colore. Siamo a circa business dei nostri antenate 'e continueremo comunità pubblicate sul lavoro per centrare la vita delle donne e delle ragazze esattamente entro quale sono spesso considerati? Il più ampio? razziali preoccupazioni di giustizia delle comunità nere. Continuiamo a fare esplicito che una violazione contro uno di noi, sia dallo Stato o da un altro membro della comunità è una violazione contro di noi tutti.

Sikivu Hutchinson e Aishah Shahidah Simmons partner per affrontare la violenza sessuale con Gioventù in South Los Angeles

19 Marzo 2014

Originariamente pubblicato in The Wire femminista

Betty Rosenda Verde, Sikivu Hutchinson, Jamion Allen, e Aishah Shahidah Simmons Foto: Betty Rosenda Verde, Sikivu Hutchinson, Jamion Allen, e Aishah Shahidah Simmons

Sul Venerdì 7 Marzo 2014, TFW Associate Editor Aishah Shahidah Simmons ha illustrato l'importanza di nominare? E porre fine alla violenza sessuale con gli studenti circa 50 afro-americani e latinos da Washington Prep High School di? E le donne di colore Duke Ellington Continuazione della Scuola nella classe USA? nel sud di Los Angeles. Giorno (IWD) presentazione Questa donna internazionale è stata ideata e organizzata da del TFW Contributing Editor Sikivu Hutchinson che è un pluripremiato autore, specialista intergruppo senior per la Human Relations Commissione contea di Los Angeles, e fondatore del Women? S Leadership progetto (WLP) , un programma di mentoring femminista liceo. Mentre l'attenzione di WLP è sulle ragazze, questa presentazione IWD era genere misto, poiché l'impatto della violenza sessuale tutti direttamente e / o indirettamente.

Durante la sua presentazione, Simmons proiettato un estratto della sua fama internazionale, pluripremiato film NO! Il RapeDocumentary,? Le parti condivise del suo incesto e lo stupro superstite herstory proprio, e? Ha parlato di alcuni dei temi trattati nel film. Tra questi: lo stupro come un problema di comunità che rafforza meccanismi di apertura di oppressione; il ruolo della religione nella violenza contro le donne; stereotipi dei media sulle donne nere; e gli uomini neri come alleati profeminst nel movimento violenze anti-sessuali.

Aishah Shahidah Simmons a Washington Prep High School di foto: Aishah Shahidah Simmons a Washington Prep High School di

Nonostante i vincoli di tempo, Hutchinson e Simmons sono stati in grado di perseverare con la loro? Visione condivisa per la sessione tarda mattinata, che si è concentrata sulla sensibilizzazione circa la prevalenza della violenza sessuale. Hanno creato uno spazio dove gli studenti potevano liberamente chiedere informazioni e discutere di argomenti, che sono spesso visti come un tabù e inappropriata in un contesto accademico. Inoltre gli studenti hanno anche avuto l'opportunità di incontrare e confrontarsi con un regista femminista nera e operatore culturale che usa l'obiettivo della fotocamera e altri mezzi culturali per rompere silenzi assordanti tabù e rendere visibile l'invisibile.

Dal 2006 WLP? È stato sede presso le scuole superiori del Sud di Los Angeles come Gardena e Washington Prep High School, e Duke Ellington CS. Utilizzando un programma di studi umanistico con un obiettivo di giustizia sociale, l'obiettivo del programma è quello di responsabilizzare le giovani donne di colore per sviluppare la propria voce, aumentare la loro autostima, relazioni sane favorire, promuovere coscienza critica circa e l'attivismo intorno a razza, sesso, e uguaglianza LGBT, e prepararsi per il college e le carriere. WLP guida le giovani donne attraverso il sostegno pubblico? I progetti di loro scelta, ad aiutare a sviluppare e affinare il loro pensiero critico, la scrittura, l'organizzazione e la capacità di leadership.

Aishah Shahidah Simmons e Jamion Allen foto: Aishah Shahidah Simmons e Jamion Allen

La presentazione è stata sostenuta dal coordinatore del programma Betty Rosenda verde e stagista Jamion Allen, un 2013 laureato di Washington Prep High School. Allen, un allume WLP, è stato descritto nel? 19 aprile 2013 "Le femministe We Love," di TFW profilo ed è attualmente nel suo primo anno di college. Oltre alla sua esperienza tecnica, Allen ha giocato un ruolo importante in co-faciliating, con Hutchinson, il rompighiaccio di apertura, che dissipato alcune delle innumerevoli miti stupro e malintesi.

Darnell L. Moore e Aishah Shahidah Simmons a Madre Fourth Annual Monologues lingua di Blueprint delle donne di colore

19 Marzo 2014

Originariamente pubblicato in The Wire femminista

Farah Tanis e Mayowa Alero Obasaju celebrare femministe pionieristici Barbara Smith e First Lady di New York Chirlane McCray a Mother Tongue Monologues 2014 (Photo credit: Aishah Shahidah Simmons) Farah Tanis e Mayowa Alero Obasaju celebrare femministe pionieristici Barbara Smith e First Lady di New York Chirlane McCray a Mother Tongue Monologues 2014 (Photo credit: Aishah Shahidah Simmons)

In Sabato, 8 Febbraio 2014, Blueprint delle donne di colore ha ospitato i loro monologhi Tongue quarta relazione annuale Madre per la Verità cuscinetto donne, per emergenti Sons, e altri Custodi della Fiamma nel Iris e B. Cantor Auditorium al Brooklyn Museum di New York. Premiati di quest'anno sono stati Barbara Smith - veterano femminista nera, Attivista, studioso indipendente, Editore di Kitchen Table: Women of Color Press (la prima donna di colore di proprietà e gestito editore negli Stati Uniti) e Politico; e Melissa Harris-Perry - Autore, Educatore, Scienziato politico, televisivo e Liberal commentatore politico su MSNBC.

La femminista Wire 's Aishah Shahidah Simmons è stato uno dei quattro co-presidenti onorari e Darnell L. Moore è stato uno dei quattro alleati Maschio nero presenti (Quentin Walcott,? R. L? Heureux Lewis-McCoy, e Oliver J. Williams ) che ha condiviso il palco con Nero femminista teologo-studioso-attivista Rev. Dr. Traci C. West a una tavola rotonda sul lavoro che neri gli uomini devono fare per affrontare la violenza di genere nelle comunità nere di tutto il mondo.

Darnell L. Moore, la First Lady di New York Chirlane McCray, e Aishah Shahidah Simmons a Mother Tongue Monologhi 2014 foto: Darnell L. Moore, la First Lady di New York Chirlane McCray, e Aishah Shahidah Simmons a Mother Tongue Monologhi 2014

New York City First Lady Chirlane McCray è stato uno dei 420 partecipanti a questo incontro multi-generazionale educativo e celebrativa il cui obiettivo era di utilizzare batteristi, attori, poeti, ballerini, testimonianze superstiti, e gli attivisti del movimento assalto anti-sessuali di rompere i silenzi devastanti intorno violenza sessuale e si muovono verso la guarigione e la riconciliazione. La First Lady di New York è una femminista cui amicizia con Barbara Smith risale agli anni '70, quando erano entrambi membri del Nero femminista Combahee River Collective.

Barbara Smith e la First Lady Chirlane McCray sono entrambi pionieristico femministe che TFW ama. Siamo ansiosi di loro che caratterizzano nelle nostre femministe We Love colonna in futuro.

Pagina seguente "